Nova Siri: dopo l’incendio dell’azienda, l’apicoltore cerca ora le sue api

Erano circa le 7, l’altra mattina, quando un incendio si è sviluppato nell’azienda dell’apicoltore Ivan Guida in contrada Taverna. L’intervento dei Vigili del fuoco del Distaccamento di Policoro c’è stato quando oramai il peggio era già avvenuto. Sarebbe esclusa l’origine dolosa, ma le indagini sono ancora in corso.
È andato perso il lavoro di venti anni. Abbattuto e distrutto dall’accaduto, per aver perso quanto realizzato con grande forza di volontà e soprattutto per passione, Guida sta pensando solamente di salvare le sue api rifugiatesi in vari posti del territorio. Sono andate distrutte 600 cassette, 2000 melari e tutte le importanti e sofisticate attrezzature dell’azienda, oltre ai magazzini che dovranno essere inesorabilmente abbattuti.
Per questo non può in nessun modo recuperare l’approvvigionamento di miele. «Non c’è spiegazione all’accaduto – ha affermato l’apicoltore –. Ho lasciato tutto in ordine la sera prima ed i locali sono sprovvisti di energia elettrica. Aveva piovuto prima dell’incendio. Come può essere successo rimane un mistero».

FONTE: Pino Acciardi dalla Gazzetta del Mezzogiorno

Una risposta a Nova Siri: dopo l’incendio dell’azienda, l’apicoltore cerca ora le sue api

  1. RENATO ha detto:

    Mi dispiace tantissimo , ti sono vicino.Coraggio.Renato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *